I Relatori

Paolo BELLINI: Nato a Catania, è Professore ordinario di Filosofia Politica presso l’Università degli Studi dell’Insubria di Varese. Tra le sue opere ricordiamo Cyberfilosofia del potere. Immaginari, ideologie e conflitti della civiltà tecnologica e L’immaginario politico del Salvatore. Biopotere, Sapere e ordine sociale. 

Paola BIAVASCHI: Professoressa associata di Diritto Romano e dell’Antichità presso l’Università degli Studi dell’Insubria. Tra le sue pubblicazioni, le monografie “Ricerche sul precarium” e “Caesari familiarissimus. Ricerche su Aulo Ofilio e il diritto successorio tra Repubblica e Principato”.

Claudio BONVECCHIO: Già Professore ordinario di Filosofia delle Scienze Sociali, insegna al Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi dell’Insubria di Varese. È membro di numerosi comitati scientifici e di prestigiosi Istituti di ricerca italiani e stranieri. Tra le sue opere, ricordiamo: L’ombra del potere; Il nuovo volto di Ares o il simbolico nella guerra postmodernaIl pensiero forte; Esoterismo e massoneria; Europa degli eroi Europa dei mercanti e Itinerari di ribellione.

Umberto CURI: Già Professore ordinario di Storia della filosofia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Padova, presso la quale ha presieduto anche il corso di laurea in Filosofia, dal 1994 al 2008. Ha diretto per oltre vent’anni la Fondazione culturale “Istituto Gramsci Veneto” ed è stato anche per un decennio membro del Consiglio Direttivo della Biennale di Venezia.

Giulio FACCHETTI: laureato in legge all’Università degli Studi di Milano e dottore di ricerca in storia linguistica del Mediterraneo antico all’Università IULM di Milano, è attualmente professore associato di Glottologia e Linguistica presso l’Università degli Studi dell’Insubria Varese-Como. Tra le sue pubblicazioni: L’enigma svelato della lingua etrusca, Roma, Newton, 2000,  Creta Minoica. Sulla tracce delle più antiche scritture d’Europa (coautore con Mario- Creta Minoica. Sulla tracce delle più antiche scritture d’Europa (coautore con Mario Negri), Firenze, Olschki, 2003, pp. 200 Negri), Firenze, Olschki, 2003, Scrittura e falsità, Roma, G. Bretschneider, 2009, Traduzione e annotazione delle Institutiones di Gaio (e dell’Enchiridion di Sesto Pomponio), Milano, Jouvence,  2016.

Umberto GALIMBERTI: Psicoanalista, filosofo e saggista, è stato Professore ordinario all’Università Ca’ Foscari di Venezia, Ateneo presso il quale è titolare della cattedra di Filosofia della Storia. Ha insegnato Antropologia Culturale e Filosofia della Storia ed è membro ordinario dell’International Association for Analytical Psychology. A lui si deve la traduzione italiana di Jaspers di cui è stato allievo diretto. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: I miti del nostro tempoL’ospite inquietante. Il nichilismo e i giovani; Eros e Psiche;L’usura della terra.

Giuseppe GIRGENTI: Insegna Storia della Filosofia Antica alla Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. È segretario delle collane di filosofia “Il Pensiero occidentale” e “Testi a fronte” per Bompiani e direttore della Collana “Perle di saggezza” per AlboVersorio. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Introduzione a PorfirioIl pensiero forte di PorfirioGiustino martireIl ginnasio e il giardino.

Vito MANCUSO: È stato docente di Teologia moderna e contemporanea presso la Facoltà di Filosofia dell’Università San Raffaele di Milano. I suoi scritti hanno suscitato notevole attenzione da parte del pubblico, in particolare L’ anima e il suo destinoIo e Dio. Una guida dei perplessiIl principio passione; La forza che ci spinge ad amare;. Io Amo. Piccola filosofia dell’amore; Questa vita; Dio e il suo destino. Dal 2009 è editorialista del quotidiano la Repubblica. Il suo ultimo libro è Il coraggio di essere liberi.
Dal 2013 al 2014 è stato docente di “Storia delle Dottrine Teologiche” presso l’Università degli Studi di Padova. È stato docente di teologia presso la Facoltà di filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano dal 2004 al 2011.

Roberto MORDACCI: Preside della Facoltà di Filosofia dell’ Università Vita-Salute San Raffaele, è Professore ordinario di Filosofia Morale, Etica e Soggettività e Storia della filosofia morale. Si è occupato in particolar modo delle ricerche sui temi “ragioni morali” e “identità personale” come fondamenti della filosofia morale, oltre a temi di bioetica. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Ragioni personali. Saggio sulla normatività moraleSalute e bioeticaBioetica della sperimentazione.

Roberta SALA: è Professoressa ordinaria di Filosofia politica presso l’Università Vita-Salute San Raffaele. Ha insegnato Etica e Deontologia presso il Diploma Universitario in Scienze Infermieristiche e dal 2001 insegna Bioetica presso il Corso di Laurea in Infermieristica dell’Università Vita-Salute San Raffaele. Dal 1999 al 2003 ha insegnato Storia della Filosofia contemporanea, Filosofia della scienza ed Epistemologia presso la Facoltà di Psicologia della medesima Università. Dall’anno accademico 2004-2005 all’anno accademico 2014-2015 è ricercatore di Filosofia politica presso la Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele, presso la quale tiene insegnamenti nell’area della filosofia politica (Filosofia politica, Etica pubblica, Multiculturalismo). È membro del Comitato scientifico del CeSEP, Centro Studi Etica Pubblica, presso la Facoltà di Filosofia.

Fabrizio SCIACCA: Ph.D. presso la Scuola superiore di Studi universitari e di perfezionamento “Sant’Anna” di Pisa, è Professore ordinario di Filosofia politica presso l’Università degli Studi di Catania, dove coordina il Dottorato di ricerca in Scienze politiche. Ha diretto diversi progetti nazionali e internazionali finanziati dal Miur e dalla Commissione europea. I suoi interessi principali vertono sulla filosofia politica moderna e contemporanea. Fa parte dell’associazione Law and Literature. Nell’ambito del complesso rapporto tra filosofia e simbolica si collocano suoi studi su Franz Kafka, l’evoluzionismo antropologico, il positivismo scientifico, il Circolo di Vienna. Tra le sue monografie si segnalano alcune opere sulla filosofia politica e giuridica di H. Kelsen, G.W.F. Hegel, I. Kant. È autore di monografie sulla filosofia contemporanea e curatore di numerosi volumi sui diritti fondamentali e sulla filosofia della giustizia.

Erasmo Silvio STORACE: Professore a Contratto presso l’Università dell’Insubria di Varese; si occupa di filosofia politica e ha pubblicato diverse monografie, articoli e raccolte di saggi, tra cui: Essere e preoccupazione (FrancoAngeli), Ergografie (Mimesis); Genografia dell’Azione (Mimesis); Il poeta e la morte (Mimesis); Introduzione all’estetica di Jean Paul Richter (AlboVersorio); Meta(m)orphica: Poesia e Filosofia (Jouvence); I linguaggi politici della civiltà occidentale (Jouvence).

Armando TORNO: Nato a Milano, è giornalista per il Corriere della Sera e per lungo tempo ha diretto le pagine culturali del Sole 24 Ore. Conduttore su Radio 24 del programma musicale “Musica maestro” è anche scrittore di numerosi saggi, tra i quali ricordiamo Mozart a MilanoQuel che resta di Dio. Cinque percorsi alla ricerca della fede ed Elogio dell’egoismo.

Alessandra VICENTINI: Professoressa associata di Lingua e traduzione inglese presso l’Università degli Studi dell’Insubria (Varese), dove insegna lingua inglese e inglese per scopi speciali. Numerosi sono i suoi interessi scientifici: lessicografia e grammaticografia in prospettiva diacronica, linguistica contrastiva, Critical Discourse Analysis, Genre Analysis ed English for Special Purposes (soprattutto in ambito medico-scientifico applicato al web).

WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: